CZF SYSTEM

 

 

        La prima terapia efficace, sicura e non invasiva al mondo per la malattia ginecologica

 

INDICAZIONI

  • disordini epiteliali non neoplastici della vulva
  • cerviciti croniche:

    ectopia cervicale

    cisti della cervice

    ipertrofia cervicale

  • condiloma acuminato della vulva

CARATTERISTICHE

  • due tipi di sonda ad ultrasuoni focalizzati per differenti indicazioni
  • ottimizzazione del protocollo clinico, dei parametri e dosaggio terapeutici sul singolo paziente
  • mezzo di accoppiamento dedicato che rispetta i requisiti igienici
  • monitoraggio in tempo reale con possibilità di aggiustamento della dose terapeutica

VANTAGGI

  • accuratezza del target
  • valutazione dell' efficacia in corso di trattamento
  • terapia non invasiva: dopo il trattamento le strutture della cervice conservano la normale funzione fisiologica e biologica
  • sicurezza della terapia: nessuna cicatrice dopo il trattamento
  • condizioni ambientali favorevoli in assenza di radiazioni ionizzanti

STORIA CLINICA DELLA TERAPIA CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

  • 2000-2001 ricerca nell'ambito della terapia con ultrasuoni focalizzati

  • 2002 trial clinici di fase 1

  • 2003 trial clinici di fase 2-3

  • 2003-2014 oltre 850,000 casi di patologia flogistica della cervice trattati in 650 ospedali e cliniche con un'efficacia del 98%

TEORIA DEL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI NELLA CERVICITE CRONICA

il fascio di ultrasuoni può essere direzionato su un punto ristretto (definito FUOCO) per distruggere la patologia iatrogena e prevenire la diffusione dell'infiammazione grazie all'effetto ipertermico e ai meccanismi meccanici e di cavitazione le cellule infiammatorie e il tessuto patologico sono più sensibili agli ultrasuoni del normale tessuto mesenchimale, cosicché i tessuti ammalati possono venire distrutti mentre i tessuti sani rimangono intatti

 

CERVICITI

CAMBIAMENTI DELLA CERVICE DOPO IL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

prima del trattamento: eversione del epitelio cilindrico di grado severo

due mesi dopo il trattamento: la cervice è normale

CAMBIAMENTI IN ANATOMIA PATOLOGICA DELLA CERVICE DOPO TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

prima del trattamento: l'epitelio squamoso con infiltrazione massiva di cellule infiammatorie (HE 10x10)

4 settimane dopo il trattamento: solo poche cellule infiammatorie ritrovate

CARATTERISTICHE DEL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

  • distrugge la patologia sottomucosa risparmiando il tessuto superficiale
  • l'effetto ipertermico causa coagulazione intravasale del microcircolo e necrosi del tessuto target senza sanguinamento
  • una volta sotto controllo l'infiammazione la mucosa di rivestimento guarisce e l'ectopia dell'epitelio cervicale scompare
  • dato che non c’è danno alle cellule di rivestimento dell’epitelio della cervice, la normale morfologia è mantenuta

 

CONDILOMA ACUMINATO DELLA VULVA

prima del trattamento: la vulva ha un aspetto a cavolfiore biancastro

2 settimane dopo il trattamento: il condiloma scompare e la vulva torna normale

CAMBIAMENTI IN ANATOMIA PATOLOGICA DEL CONDILOMA ACUMINATO DOPO TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

prima del trattamento: una gran quantità di coilociti e nel condiloma si sviluppano vasi sanguigni. (HE x200)

una settimana dopo il trattamento: i coilociti sono significativamente diminuiti e i neovasi risultano essere atrofici (HEx200)

CARATTERISTICHE DEL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

  • minima invasività senza danno all’epidermide dopo il trattamento
  • alta sicurezza dei margini senza cicatrici, sanguinamento o formazione di ulcere
  • alto tasso curativo e basso tasso di recidiva
  • meno dolore il che allevia le sofferenze fisiche e psicologiche del paziente

CAMBIAMENTI IN ANATOMIA PATOLOGICA DOPO TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

prima del trattamento: infiammazione cronica del derma, ialinizzazione del collagene, iperplasia dell’epidermide. La diagnosi patologica è di iperplasia squamosa (HEx100)

6 mesi dopo il trattamento: l’infiammazione del derma scompare, i tessuti locali della vulva appaiono normali, lo strato basale ha un deposito di cellule pigmentate (HE x 100)

CARATTERISTICHE DEL TRATTAMENTO CON ULTRASUONI FOCALIZZATI

  • un fascio di ultrasuoni è diretto sullo strato del derma malato il che conduce ad un trattamento di tutta la lesione
  • trattamento non invasivo che non prevede danno alle cellule al di sopra e al di sotto della lesione
  • la dose è adattabile ed è controllata in un range sicuro
  • il trattamento è efficace ed il dolore causato è controllabile